Imu sospesa: ecco chi è comunque costretto a pagare la rata di giugno

A
A
A
di Redazione 24 Maggio 2013 | 08:36

Ora che è sicuro il congelamento, scrive il portale Immobiliare.it, si fanno più chiari i contorni di chi sarà escluso dal pagamento e di chi invece dovrà pagare


SOSPENSIONE IMU – Siete proprio sicuri che il decreto per la sospensione dell’Imu interessi proprio voi? O siete tra quelli che in ogni caso dovrà rispettare il termine fissato per il 17 giugno? Dati alla mano, secondo quanto indicato nel decreto varato nel corso del Consiglio dei ministri tenutosi a Roma il 17 maggio e riportato dal portale di annunci Immobiliare.it, saranno circa trenta milioni gli immobili per cui comunque è dovuto il pagamento dell’imposta.

CHI PAGA A GIUGNO – Tra il gruppo di immobili soggetti al pagamento non solo seconde case, ma anche prime case ritenute immobili di lusso, ville, castelli, case signorili, uffici e capannoni industriali. Pagheranno anche le case date in comodato d’uso, anche di tipo gratuito, e le abitazioni definite rurali se non sono attualmente utilizzate per fini agricoli. Va ricordato che per gli immobili accatastati come ville (in Italia sono all’incirca 34mila) o case signorili (più o meno 36mila quelle sparse per le venti regioni italiane), non è concesso ripartire l’imposta.

DUBBIO ALIQUOTE – Capitolo ancora aperto, invece, per quel che riguarda le aliquote. I Comuni hanno tempo fino al 30 settembre per definire quelle che applicheranno alle imposte sugli immobili ma, e questa potrebbe essere una pessima notizia per i proprietari, saranno retroattive dal primo gennaio 2013.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti