Imu, sospensione della rata di giugno solo sulle prime case. Tutto rinviato per i capannoni

A
A
A
di Redazione 16 Maggio 2013 | 09:27

Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa, il consiglio dei ministri si riunirà venerdì per prendere le prime misure urgenti su Imu, Cig in deroga e stipendio dei ministri parlamentari


QUESTIONE RINVIATA – Una notizia buona e una cattiva. Quella buona è che il governo discuterà la sospensione dell'Imu sulla prima casa, mentre è ancora fumata nera per quella sui capannoni, almeno per il momento. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa, il consiglio dei ministri, infatti, si riunirà venerdì per prendere le prime misure urgenti su Imu, Cig in deroga e stipendio dei ministri parlamentari. E per quanto riguarda l’Imu pagata dalle imprese, la questione “sarà affrontata in un secondo momento”.

I FABBRICATI RURALI – Se quindi per imprese e agricoltori la copertura da trovare in tempi così rapidi per una eventuale sospensione dell’Imu è difficile, resta uno spiraglio ancora aperto per i fabbricati rurali. Dopo il valzer degli incontri tra i vari ministri è Fabrizio Saccomanni dell'Economia a dichiarare: “Siamo impegnati a cercare la massima condivisione con le forze politiche".

LA PRIMA CASA – Al momento perciò è confermata solo la sospensione della rata di giugno dell’Imu sulla prima casa, in attesa della riforma della tassazione che dovrebbe essere varata entro settembre. E in più ora c’è da far fronte alla lunga coda di richieste, dal commercio alle case affittate, dagli alberghi agli immobili costruiti e invenduti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti