Cgia: l’eventuale sospensione dell’Imu premierebbe le famiglie del Lazio

A
A
A
di Redazione 9 Maggio 2013 | 06:56

Le famiglie laziali, infatti, secondo i calcoli della Cgia di Mestre, risparmieranno a giugno 229 euro e 457 su base annua. A ruota seguono le famiglie della Liguria e del Piemonte


SOSPENSIONE RATA – I maggiori benefici dalla prevista abolizione dell'Imu sulla prima casa ricadrebbero sulle tasche delle famiglie laziali. A sostenerlo è la Cgia di Mestre, la quale ricorda che l'imposta sulla prima casa ha portato nel 2012 ad un gettito complessivo nelle casse dei Comuni laziali di 753,2 milioni di euro. Il mancato pagamento della prima rata dell'Imu a giugno porterà le famiglie laziali a risparmiare 229 euro, nell'arco dell'intero anno ben 457 euro.

IL PODIO DEL RISPARMIO – A ruota seguono le famiglie della Liguria: con un gettito complessivo annuo che nel 2012 è stato di 170,1 milioni di euro, il mancato pagamento della prima rata dell'Imu farà risparmiare 147 euro a giugno che si tramuterà, nel caso l'imposta sia completamente abolita, in 295 euro all'anno. Al terzo posto della graduatoria, infine, si piazzano le famiglie piemontesi: dopo aver pagato l'anno scorso ben 379,5 milioni di euro, il vantaggio a giugno si attesterà a 137 euro, che diventerà di 274 euro su base annua

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti