Carte di credito: come scegliere la migliore e la più conveniente

A
A
A
di Andrea Barzagni 29 Aprile 2013 | 07:17

Le offerte per le carte di credito sono numerosissime. Ecco alcuni accorgimenti che potrebbero essere utili per scegliere quella più adatta a voi.


SCEGLIERE LA CARTA DI CREDITO – Le carte di credito sono ormai entrate nella nostra quotidianità e il loro utilizzo è sempre più frequente grazie alla praticità e comodità negli acquisti tramite "tessera elettronica". Le offerte per le carte di credito sono numerosissime: a chi non è capitato di ricevere proposte di nuovi prodotti elettronici per posta o via web? E chissà quanti altri hanno scelto di porre le varie carte di credito esistenti nel settore a confronto in modo da orientarsi con maggior consapevolezza. Proprio per aiutarvi nell'insidioso momento della scelta vi segnaliamo alcuni accorgimenti che potrebbero essere utili per scegliere quella più adatta a voi.

Bisogna premettere che non esiste sul mercato un prodotto che si possa indicare in modo oggettivo come migliore poiché tutto dipende da cosa l’utente ricerca. A seconda del tipo di operazioni che si è soliti effettuare, della predisposizione ad acquistare tramite piattaforme e-commerce o della spesa che si è disposti ad affrontare per la gestione del prodotto, cambiano anche le preferenze e le priorità e, di conseguenza, l’idea di “carta di credito migliore”.

IL CONFRONTO – Non tutte le carte di credito sono uguali e non tutte hanno costi convenienti, innanzitutto vi consigliamo di confrontare tutte le offerte di carte di credito che avete a disposizione, magari utilizzando uno dei calcolatori tanto diffusi online, che potranno aiutarvi nella selezione. Grazie a questi calcolatori oltre che confrontare le caratteristiche delle singole carte di credito, potrete analizzare i costi delle singole operazioni delle carte. In secondo luogo, bisogna comprendere quali sono le vostre abitudini da consumatore. Se eseguite un confronto tramite calcolatore online, vi saranno due tipi di profili standard:

•    Quello con media di spesa intorno a 4.500 euro con estratto conto cartaceo;
•    Quello con media di spesa intorno a 4.500 euro ma con estratto conto online.

PROFILO PERSONALE – Se non ritenete di rientrare in nessuno dei due potrete creare un vostro personale profilo. A questo punto il vostro calcolatore selezionerà fra tutte le carte a disposizione in base alle vostre abitudini di consumo quella più adatta a voi. In Italia esistono centinaio di carte di credito differenti, ma sono raggruppate in due tipi:

•    A saldo: che prevedono il pagamento delle spese con un'unica soluzione;
•    Option: che possono diventare revolving, in altre parole quelle che prevedono un pagamento a rate a richiesta del cliente.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X