È il Nord il più attivo nella richiesta di prestiti nel primo trimestre

A
A
A
di Redazione 10 Aprile 2013 | 14:16

Le finalità? Liquidità, acquisto di un’auto usata e ristrutturazione della casa. E l’importo medio dei finanziamenti erogati si è attestato a 10.763 euro. Parola di PrestitiOnline


OSSERVATORIO SUL MERCATO – Per liquidità, per l'auto o per la ristrutturazione della casa. Sono queste le tre finalità delle richieste di mutui nel primo trimestre dell'anno, secondo quanto emerge dall'ultima edizione dell’osservatorio sul mercato italiano dei prestiti realizzato da PrestitiOnline.it, sito di comparazione di prodotti di credito al consumo che fa capo al gruppo MutuiOnline, uno degli operatori del mercato italiano della distribuzione di prodotti di credito e assicurativi per privati e per famiglie tramite Internet con i siti MutuiOnline.it, PrestitiOnline.it, Confrontaconti.it, Cercassicurazioni.it e Segugio.it.

MAGGIORI RICHIESTE AL NORD – Nel primo trimestre del 2013, il 21,3% dei prestiti è stato richiesto per liquidità, il 20,5% per l’acquisto di un’auto usata e il 19,5% per la ristrutturazione della casa. La durata media dei prestiti erogati si attesta intorno al 20% circa sia per 84 mesi che per 60 mesi. L'importo medio dei prestiti erogati si attesta a 10.763 euro, in leggero calo rispetto all’ultimo semestre del 2012. Nei primi tre mesi del 2013 oltre il 31% dei prestiti erogati ha un importo compreso tra i 5.000 e i 10.000 euro. La richiesta e l’erogazione dei prestiti per le diverse aree geografiche, invece, sono in linea con il passato e si attestano intono al 42% per il Nord, 37% per il Sud e le Isole e il 20% per il Centro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X