Pay tv su mobile? Per molti gli smartphone e i tablet servono ad altro

A
A
A
di Andrea Barzagni 10 Aprile 2013 | 06:32

La pay tv su mobile non decolla, gli utenti preferiscono il televisore a smartphone e tablet. Le tendenza Usa si confermerà anche in Italia?


MERCATO DELLA PAY TV – Il mercato della pay tv è in costante crescita. Grazie a dei programmi con offerte variegate, le pay tv sono in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico altamente esigente e variegato. Per avere qualche esempio, basta informarsi sulle offerte dei principali operatori, ad esempio informandosi su Sky oppure su Mediaset Premium, è possibile individuare il pacchetto più adatto alle proprie esigenze.

PAY TV MOBILE – In Italia la gamma di offerte degli operatori di pay tv destinate al mobile è attiva già da tempo. Sky permette di vedere i suoi programmi con questa l'applicazione Sky Go adatta agli smartphone e ai tablet Android e Apple; Mediaset Premium, invece, offre un servizio analogo con Premium Play, disponibile al momento solo per iPad.
 
EMARKETER – Sebbene sia Sky che Mediaset Premium stiano riscuotendo un buon successo, dall'America arriva un report sull’interesse degli utenti verso i servizi di pay tv mobile che sembra di tutt'altro avviso. Secondo una ricerca di eMarketer, infatti, solo il 26% degli americani abbonati ad una pay tv ha deciso di installare sul proprio smartphone o sul proprio tablet l’applicazione che consente la visualizzazione dei canali a pagamento anche fuori casa.
 
CANALI TRADIZIONALI
– Inaspettatamente, anche i dati raccolti sulle intenzioni future degli abbonati non risultano essere positivi e incoraggianti: gli utenti che desiderano passare a una versione mobile del servizio sono poco più dell’1% (1,3 per la precisione) mentre il 60,1% preferisce rimanere fedele al metodo di fruizione tradizionale dei canali preferiti (satellite o via cavo).
 
RICERCA DELLA COMODITA'
– Alla base di tale processo decisionale c’è quasi sicuramente la propensione a ricercare il comfort, per rendere ancora più rilassante il momento in cui si guarda un film o una partita. Sebbene sia accessibile ovunque, la pay tv per tablet e smartphone non può sostituire la comodità e la qualità d’immagine di un televisore ad alta definizione o che, addirittura, sfrutti la tecnologia 3D.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X