I migliori conti correnti a zero spese di aprile secondo Sos Tariffe

A
A
A
di Redazione 2 Aprile 2013 | 10:37

I migliori conti sono quelli che includono le operazioni e servizi fondamentali senza canone annuo e, talvolta, senza l’imposta di bollo. Ecco i risparmi scegliendo un conto corrente zero spese


RISPARMIARE SUI CONTI – Sei ancora senza conto corrente? Se ci tieni al risparmio, quello che fa per te è un conto corrente senza spese. I migliori conti sono in effetti quelli che includono le operazioni e servizi fondamentali senza canone annuo e, talvolta, senza l’imposta di bollo. Se non raggiungi i requisiti per aprire un Conto di Base, puoi risparmiare scegliendo un conto corrente zero spese.

I CONTI BASE – Sicuramente hai sentito parlare sui famosi Conti di Base; questi conti correnti in teoria zero spese, spesso però non sono i più convenienti. In effetti, sono pochi i clienti che hanno richiesto l’apertura di un conto corrente di base sin dalla loro implementazione a luglio 2012. Il problema è che questi conti di base hanno un’operatività limitata: ad esempio non permettono l’apertura di un conto deposito o l’emissione di un libretto degli assegni o di carte di credito. Non è possibile, inoltre, abbinare un fido o un portafoglio titoli ai conti base. Perciò, la maggior parte dei correntisti in Italia scelgono il conto corrente tradizionale, ma senza spese o imposta di bollo. SosTariffe.it ha presentato i migliori conti correnti zero spese di aprile 2013.

MIGLIORI CONTI A ZERO SPESE

Conto CheBanca! Online: senza canone annuo né imposta di bollo. Include inoltre prelievi presso Atm di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo. I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Conto Corrente Arancio: con questo conto corrente tutto è gratuito: i bonifici online e allo sportello; prelievi allo sportello, presso Atm di altre banche e anche all’estero.
Non prevede canone mensile, costo di registrazione delle operazioni e, in più, l’imposta di bollo è a carico della banca.

Conto in Filiale CheBanca!: questo conto prevede gli stessi servizi del conto online CheBanca!, ma con un canone mensile di 2 euro che consente l’operatività completa anche in filiale. Ideale per chi non si sente sicuro operando online, consente di effettuare gratuitamente tutte le operazioni: bonifici online e allo sportello, prelievi allo sportello, presso gli Atm di altre banche e all’estero (Zona Ue), e il registro delle operazioni.

Conto Corrente Fineco: Con Fineco si può azzerare il canone utilizzando determinati servizi come l’accredito stipendio o pensione, un movimento in entrata ricorrente di importo pari o superiore a 1.500 euro.

I bonifici online e allo sportello sono gratuiti, così come la ricarica della carta prepagata e la registrazione delle operazioni. I prelievi presso Atm di altre banche è anche senza costo, ma all’estero si pagano 2,90 euro e allo sportello 2,95 euro.

SosTariffe.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti