Otto consigli per prevenire le truffe nel mercato dei veicoli usati

A
A
A
di Redazione 17 Gennaio 2013 | 15:53

Acquistare vetture usate oggi è certamente un affare di per sé, ma con i dovuti accorgimenti e senza commettere leggerezze. AutoScout24 fornisce consigli per effettuare acquisti online sicuri.


EVITARE LE TRUFFE – Volete effettuare acquisti online di vetture usate senza rischi? Il sito automotive AutoScout24 fornisce consigli utili per evitare le truffe che circolano in rete. Su AutoScout24 transitano mensilmente circa 80mila nuovi annunci inseriti da privati per la vendita della vettura di proprietà. Quotidianamente il team qualità verifica gli oltre 2.500 annunci pervenuti per controllare se il prezzo praticato sia in linea con le quotazioni di mercato e per verificare che l’annuncio sia veritiero e non un tentativo di truffa. Ecco le dritte per tutelarsi da occasioni che possono nascondere una truffa.

Per chi compra:
•    Non si pagano le auto in anticipo e non si pagano caparre per auto che non si sono mai viste. La vettura dev’essere visionata accuratamente per verificare se vale l’importo richiesto. Il “gioco” del ribasso dei chilometri non è più appannaggio solo di concessionari poco seri, ma è diventato, con i contachilometri digitali, facilmente “truccabile” da qualsiasi venditore che non ha buone intenzioni.
•    Bisogna verificare il libretto tagliandi e verificare bene il mezzo e le sue caratteristiche.
•    La vettura va provata.
•    Devono essere evitate le transazioni di denaro contante superiori ai mille euro. In questi casi, si suggerisce di procedere solo con assegni circolari.

Per chi vende:
•    Non accettare normali assegni bancari perché potrebbero risultare scoperti al momento dell’incasso. Con l’assegno circolare non si ha questo problema perché "trasforma" i liquidi sul conto corrente in un pezzo di carta (il circolare, per l'appunto).
•    Una volta adottato l’assegno circolare come titolo di pagamento, procedere al passaggio di proprietà solo previa verifica con il proprio istituto di credito che il pagamento sia coperto e valido.
•    Farsi anticipare via fax o mms foto dell’assegno e verificare la copertura e la corretta emissione del titolo di pagamento.
•    Evitare trasferimenti di denaro con agenzie, poiché non sono state ideate per le normali transazioni ma per trasferire denaro all’estero con controllo e documenti minimi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti