Inverno 2012, missione risparmio: qui si scia low cost

A
A
A
di Redazione 6 Dicembre 2012 | 14:57

I prezzi per alloggio, skipass, attrezzatura, pasto e birra. Tripadvisor: la destinazione più conveniente è in Italia, sull'Etna

ITALIA LOW COST – Per una vacanza sulla neve low cost, quest’anno la meta più indicata è in Italia, più precisamente in Sicilia. Secondo i risultati dell’edizione 2012 del TripIndex Ski – l’indice stilato ogni anno da Tripadvisor che considera i prezzi di 43 note destinazioni sciistiche – sull’Etna si spendono infatti in media 122,39 euro per una notte in albergo, il noleggio di sci e scarponi, uno ski-pass giornaliero, un pasto e una bottiglia di birra.

METE RISPARMIO – Tra le destinazioni più economiche figurano poi, oltre al vulcano ancora attivo più alto d’Europa, anche Bansko, in Bulgaria, con 129,11 euro, e Astùn, in Spagna, con 136,13 euro. Cifre ben lontane dai livelli di alcune vette francesi: a Méribel, la meta più costosa, si spendono in media 441,43 euro, mentre a Courchevel si sforano di qualche centesimo i 440 euro. Seguono nella graduatoria cinque mete svizzere capeggiate da St. Moritz, che chiude il podio delle località più care con un costo totale di 435,05 euro. Completano la top ten Ischgl, in Austria, la Val d’Isère, in Francia, e, al decimo posto, l’austriaca St. Anton.

COSTI DA EVITARE – Se si analizzano le singole voci di spesa, la destinazione più cara per un pasto è St. Moritz, dove si viaggia in media sui 36 euro contro i 6 euro di Bansko, mentre a livello di alloggio le tariffe più salate sono a Meribel, dove una notte in albergo costa sui 357 euro contro i 69 euro di Astùn. Nella svizzera Saas Fee è invece particolarmente costosa la birra: 5,5 euro per una bottiglia rispetto agli 1,5 euro di Ordino Arcalis, in Andorra. Per quanto riguarda infine lo sci vero e proprio, la meta più costosa per il noleggio dell’attrezzatura è Klosters, in Svizzera, dove per una giornata si spendono circa 52 euro, mentre la più economica è ancora la bulgara Bansko, con meno di 15 euro. Quanto allo skipass, in cima alla classifica c’è Zermatt, sempre in Svizzera (63,5 euro), mentre la più conveniente è ancora Bansko, con 23 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X