Vacanze natalizie: mete turistiche e consigli per risparmiare

A
A
A
di Daniel Settembre 6 Dicembre 2012 | 10:04

Secondo un sondaggio Tripadvisor quasi la metà degli italiani non rinunceranno a partire nelle feste di Natale. eDreams consigli le tratte aeree più convenienti per l'inverno
 


IL SONDAGGIO – Partire o non partire? Questo è il dilemma di molti italiani, alle prese con la crisi e la stangata Imu da pagare, ma con la voglia di non rinunciare a un bel viaggetto sotto le feste natalizie. E allora al via la missione risparmio e mete low cost. Secondo un sondaggio Tripadvisor (che ha intervistato oltre mille utenti del proprio sito) quasi la metà degli italiani non rinunceranno alle vacanze sopra la neve, magari evitando i periodi più affollati (e quindi più costosi).

CRITERI DI RISPARMIO – Secondo l'indagine il risparmio prima di tutto inizia online e prosegue sulle piste da sci: l'84% dei rispondenti ha dichiarato di adottare accorgimenti per ridurre le spese, fra i più gettonati il pranzo al sacco (38%), la condivisione della macchina per raggiungere la propria destinazione (22%) e farsi prestare le attrezzature sciistiche (21%). Contrariamente a quanto si potrebbe pensare Natale (12%) e Capodanno (22%) non costituiscono il periodo più quotato dagli amanti di sci e snowboard, che nella maggioranza dei casi preferiscono pianificare le proprie vacanze per il mese di febbraio (45%) contro il 35% di gennaio e il 24% di marzo.

METE LOW COST – Ovviamente nel caso di decidesse di pianificare un viaggio più serio, magari con destinazione una capitale estera, bisogna considerare le offerte sui voli, che non mancano in questo periodo. E magari anche confrontando tariffe e prezzi di diverse compagnie aeree attraverso il servizio di comparazione online che molti siti permettono di fare. C’è poi chi come il sito Zingarate.com ha stilato un elenco di “Paesi in cui si vive con meno di 400 Euro al mese”.

CONSIGLI DI EDREAMS – Proprio i voli low cost rappresentano un'opportunità nel panorama delle prossime partenze per Natale. Secondo i dati eDreams, tra le città che si trovano nella top ten (escludendo New York) Istanbul si dimostra la destinazione più cara, con una spesa media a passeggero di oltre 200 euro, seguita da Lisbona con una spesa di circa 200 euro, la stessa che si registra per un volo per Catania. La tratta più economica, invece, è quella per Barcellona che si aggira sui 100. La scelta preferita è Easyjet che risulta la compagnia aerea più utilizzata, seguita da Alitalia, mentre Ryanair si classifica al terzo posto.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti