Il Salva-banche è legge: ecco chi (e come) può farsi rimborsare per i crac bancari

A
A
A
di Redazione 30 Giugno 2016 | 08:13

ETRURIA & CO – Il decreto Salva-banche ha ricevuto il via libera definitivo alla Camera. 

Il provvedimento contiene le modalità e i criteri con i quali i risparmiatori coinvolti nel crac di Banca Etruria, CariChieti, Banca Marche e CariFerrara possono ottenere fino all'80% di quanto perduto a causa dell'azzeramento del valore delle obbligazioni degli istituti.  

 

CHI PUO' CHIEDERE IL RIMBORSO – Per accedere alla possibilità di rimborso l'obbligazionista deve:

– avere un reddito complessivo, ai fini Irpef, inferiore ai 35mila euro (secondo la dichiarazione dei redditi 2014) 

– o, in alternativa, avere un patrimonio mobiliare non superiore ai 100mila euro. 

 

COME CHIEDERE IL RIMBORSO – Per ottenere il rimborso gli investitori dovranno presentare una domanda e una serie di allegati:

– il contratto di acquisto dei titoli;

– l'attestazione degli ordini eseguiti;

– i moduli degli ordini di acquisto delle obbligazioni;

– la dichiarazione di consistenza del patrimonio mobiliare. 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti