15 luglio | Iva, scatta la fatturazione differita

A
A
A
di Redazione 1 Luglio 2016 | 08:55

Le fatture devono contenere la data e il numero dei documenti cui si riferiscono.

I contribuenti Iva, ricorda il sito di FiscoOggi.it, devono provvedere all’emissione e alla registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese di giugno, risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti. Le fatture devono contenere la data e il numero dei documenti cui si riferiscono. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente nei confronti degli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

18 luglio | Contribuenti Iva, quinta rata da versare

18 luglio | Ultimo giorno per regolarizzare i versamenti

Dichiarazione Imu Tasi entro il 30 giugno 2016

NEWSLETTER
Iscriviti
X