Vuoi tenere i soldi sul conto corrente? Allora paga!

A
A
A
di Redazione 12 Agosto 2016 | 15:42

In Baviera una piccola banca cooperativa, la Raiffeisen di Gmund, ha comunicato ai clienti che per le somme sopra i 100mila euro da settembre applicherà un tasso negativo dello 0,40% annuo, lo stesso che la Bce impone agli istituti dell’area euro che depositano liquidità eccedente a vista, scrive www.repubblica.it.
Josef Paul, consigliere della banca di Gmund (tra le cooperative più piccole del paese, con sei filiali e attivi per 145 milioni sulle rive del Tegernsee), ha spiegato che il compenso varrà per conti correnti e ai depositi a vista superiori ai 100mila euro. Anche Dz bank, la capogruppo delle popolari e delle Bcc tedesche, già chiede identico pagamento agli istituti soci per il parcheggio dei fondi, con l’effetto che diversi istituti stanno cancellando i conti correnti a costo zero e aumentando le commissioni di gestione del denaro. Tuttavia finora in Germania, solo Skatbank, una banca diretta del settore cooperativo aveva introdotto, nel 2014 un tasso negativo: ma per depositi sopra i 500mila euro. Si era preferito, per ragioni di concorrenza, non trasferire ai clienti i costi derivanti dalle politiche monetarie dell’Eurotower. Da settembre per Gmund non sarà più così, e non è detto che la pratica si diffonda, anche se l’associazione delle banche cooperative bavarese (Gvb), a cui fanno capo le 269 popolari e cooperative di credito nel land, ha detto di non essere a conoscenza di altre iniziative del genere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Immobiliare, banche tedesche in allarme per gli effetti della crisi Covid

NEWSLETTER
Iscriviti
X