Equitalia e Canone Rai, ondata di richieste prevista per settembre

A
A
A
di Redazione 16 Agosto 2016 | 10:07

“Ci aspettiamo per settembre un’ondata di richieste”. Lo ha detto Federcontribuenti parlando del Canone Rai, spiegando che “sono già state numerose da parte dei nostri associati delucidazioni in merito, non tanto su come non pagare il canone ma in riferimento alle pubblicità delle varie compagnie di energia elettrica”. Chi verserà il canone scontato dalle società all’Erario? Ma il canone Rai è davvero una tassa obbligatoria?

“La Rai è una società per azioni e come tale emette una fattura a fronte di un servizio erogato, peccato che non viene data la possibilità di scegliere se richiedere il servizio ma, lo fanno passare come un obbligo fiscale violando ogni principio giuridico e ”di certo avremo notizie della sua incostituzionalità”. Il trucco usato è semplice, la Rai è la concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo per contratto siglato tra l’azienda e il governo il quale esercita potere e controllo con la sua commissione RAI. Pochi ricordano che nel 1995 un referendum popolare promosso dai Radicali vide vincere il fronte del SI alla privatizzazione, vale a dire la totale esclusione politica e governativa dalla RAI. Tornando alla pubblicità, “offerte e i rimborsi promessi dalle varie società di luce e gas su un tributo? Avete mai si è visto una tassa scontata o regalata come mele al supermercato? Per questo a settembre partiremo con una causa pilota e ricordiamo che basta un’azione civile per ottenere quanto pagato e non dovuto”.

Equitalia ha promesso di lasciare le cartelle pronte a partire in ufficio fino alla fine di agosto. “Quel che farà Equitalia ci interessa poco anche perchè la stessa risponde a normative e linee guida scelte dal MEF. L’intento è sempre lo stesso, racimolare quanti più soldi è possibile senza tener conto dei debiti non più dovuti o perchè decaduti, o perchè prescritti o perchè annullati da sentenze. Abbiamo scoperto che le spese di istruttoria, come fanno le banche, vengono inseriti nella prima rata e questo è un abuso in piena regola anche in questo caso siamo pronti a partire con i ricorsi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Canone rai, a chi spetta il pagamento se si è in affitto

Canone Rai, la mail del rimborso è una truffa

Canone tv e cf, Aduc: “La richiesta della Rai non ha valore legale”

NEWSLETTER
Iscriviti
X