Partita Iva: in arrivo contributi più leggeri

A
A
A
di Redazione 12 Settembre 2016 | 08:56

In arrivo nuovi interventi da parte del governo sulla Partita Iva 2017. Il nuovo disegno di legge sarà presentato al Parlamento il 20 ottobre e contiene alcune novità che dovrebbe riguardare i lavoratori autonomi.

Per le Partite Iva non iscritte alla gestione separata dell’Inps, e che non fanno parte di un ordine professionale, ci saranno due punti in meno di aliquota contributiva: dal 27 al 25%. Da precisare che senza un nuovo intervento, per effetto di una riforma contenuta nella legge Fornero, che prevedeva un aumento progressivo dell’aliquota nel tempo, la stessa aliquota salirebbe al 33%. La misura dovrebbe riguardare circa mezzo milione di persone.

Ma le agevolazioni non sono previste sull’assistenza, dovrebbe salire il contributo per le spese assistenziali, che copre dalla malattia alla maternità, dallo 0,72% di adesso si dovrebbe passare all’1%, forse all’1,25%. L’aumento avrebbe come obiettivo quello di garantire un miglioramento nel livello delle tutele. Si prevede che il gettito aggiuntivo potrebbe essere utilizzato anche per finanziare un fondo dedicato agli incentivi fiscali per l’acquisto di beni strumentali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Criptoinvestitori, il fisco vi osserva

Fisco, tutte le novità del decreto per i consulenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X