Addio Equitalia, benvenuta Equientrate. Ma non cambierà niente…

A
A
A
di Redazione 22 Settembre 2016 | 08:50

Equitalia sarà abolita entro fine anno, al suo posto ci sarà Equientrate ma non cambierà niente. Si tratterà di un dipartimento interno all’Agenzia delle Entrate che riscuoterà non solo i crediti dell’Agenzia ma anche di altre pubbliche amministrazioni.

Il nuovo dipartimento avrà il nome di Equientrate, nato dalla fusione di Equitalia con l’Agenzia delle Entrate le cui regole saranno inserite nella Legge di Stabilità 2017, anch’essa riformata che si chiamerà Legge di Bilancio. Le funzioni di Equitalia, quindi, non moriranno completamento, così come non moriranno i suoi metodi e i suoi crediti, a cambiare sarò solo chi muoverà le fila delle riscossioni, ovvero l’Agenzia delle Entrate. Le tempistiche di questo passaggio ancora non si sanno con certezza.

Tra le altre cose allo studio con la riforma in oggetto, c’è l’idea di eliminare del tutto l’aggio lasciando solo gli interessi legali. L’obiettivo dell’abolizione di Equitalia, che a quanto pare costa troppo, è quella di ridurre i costi del recupero crediti di circa il 30% assegnando il compito della riscossione ad una struttura completamente statale, ma resta il problema di come gestire i circa 8mila dipendenti di Equitalia che dovrebbero migrare all’interno delle pubbliche amministrazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X