Errore nel 730, c’è ancora tempo per rimediare

A
A
A
di Redazione 27 Settembre 2016 | 12:00

Chi si è accorto di aver commesso qualche errore nel modello 730, è ancora in tempo per rimediare. La modalità e il termine per poter rimediare agli errori, dipende da quali effetti ha prodotto l’esito degli errori nella dichiarazione. C’è una doppia strada per apportare le dovute correzioni, analizziamole insieme.

Chi dopo aver inviato il 730, scrive InvestireOggi.it, si è accorto di essere a debito con il fisco perché ha dimenticato qualche reddito, oppure ha indicato sconti che non gli spettavano. Potrà rimediare attraverso il modello Unico. La scadenza del modello unico è venerdì 30 settembre. Bisogna affrettarsi se si vuole correggere gli errori ed evitare sanzioni. Per chi deve fare modifiche che riducono l’imposta dovuta o aumentano il credito. In questo caso, è possibile inviare un 730 integrativo il termine per la presentazione è martedì 25 ottobre. Non si potrà però fare da soli ma bisognerà rivolgersi al Caf e professionisti abilitati. Chi tralascia queste scadenze, potrà ricorrere al modello Unico integrativo fino al 30 settembre 2017, anche se poi dovrà allungherà i tempi dell’eventuale rimborso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fisco, tutte le date e le scadenze del modello 730 precompilato

Mutui e 730, quando spettano le detrazioni

Nuovo 730: come detrarre mutui e altre spese

NEWSLETTER
Iscriviti
X