Arriva l’ultimo BTP Italia dell’anno, ecco cosa offre

A
A
A
di Redazione 30 Settembre 2016 | 09:44

Da lunedì 17 a giovedì 20 ottobre torna uno degli strumenti di investimento più apprezzati dai piccoli risparmiatori italiani. E’ infatti in arrivo quella che sarà l’ultima emissione dell’anno di BTP Italia, il titolo di Stato indicizzato al tasso di inflazione nazionale acquistabile direttamente attraverso i servizi di home banking.

Il titolo sarà collocato sul mercato, attraverso la piattaforma elettronica MOT di Borsa Italiana fino al 19 ottobre per i risparmiatori individuali e fino al 20 ottobre per gli investitori istituzionali. Il tasso reale annuo minimo garantito per questa nuova emissione sarà comunicato al pubblico il giorno venerdì 14 ottobre 2016. Per la clientela dei piccoli risparmiatori non sarà applicato alcun tetto massimo, assicurando la completa soddisfazione degli ordini, come in tutte le precedenti emissioni.

Il BTP Italia fornisce all’investitore una protezione contro l’aumento del livello dei prezzi italiani, con cedole che offrono un tasso reale annuo minimo garantito pagate semestralmente insieme con la rivalutazione del capitale per l’inflazione del semestre. In caso di deflazione, le cedole vengono comunque calcolate sul capitale nominale investito, quindi con una protezione estesa non solo alla quota capitale, ma anche agli interessi.

Queste le caratteristiche dell’emissione:

  • durata 8 anni,
  • cedole semestrali indicizzate al FOI (Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi), a cui si aggiunge il pagamento del recupero dell’inflazione maturata nel semestre (con la previsione di un floor in caso di deflazione, che garantisce che le cedole effettivamente pagate non siano comunque inferiori al tasso reale garantito definitivo),
  • rimborso unico a scadenza,
  • Premio Fedeltà al momento del rimborso per chi acquista all’emissione durante la fase del collocamento e conserva il titolo fino a scadenza,
  • Capitale nominale garantito a scadenza, anche in caso di deflazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè i Btp sono irresistibili

Bot People, la disfatta della superstar degli anni ’90

Investimenti, Btp e Bund: prospettive tra aumento dello spread e rendimenti in salita

NEWSLETTER
Iscriviti
X