Nuova Voluntary/5 – Contanti, all’apertura della cassetta dovrà essere presente un notaio

A
A
A
di Redazione 25 Ottobre 2016 | 10:45

da www.ilfattoquotidiano.it

Per il contante e i valori al portatore contenuti in cassette di sicurezza è prevista una procedura specifica. L’apertura della cassetta e l’inventario dovranno essere fatti alla presenza di un notaio e il contribuente dovrà rilasciare una dichiarazione in cui attesta che i valori non derivano da reati diversi da quelli fiscali, dal riciclaggio e dall’autoriciclaggio. Contanti e valori andranno poi depositati presso un intermediario finanziario abilitato, in un conto vincolato fino alla fine della procedura. Per i professionisti che assistono i contribuenti e gli intermediari c’è l’obbligo di segnalare gli importi ai fini della prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Per questo chi aderisce alla voluntary dovrà in questa fase dichiarare nuovamente come ha acquisito il cash e gli altri valori. Anche in questo caso chi dichiara il falso rischia tra i 18 mesi e i 6 anni di carcere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti