Non avete pagato il canone Rai? Ecco cosa rischiate

A
A
A
di Redazione 8 Novembre 2016 | 09:30

Se il canone Rai non è stato addebitato nella bolletta dell’energia elettrica e il cliente non ha provveduto al suo pagamento con il modello F24 entro il 31 ottobre a cosa va incontro?

Tutti coloro che possiedono o detengono un apparecchio televisivo in casa ma non sono titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica, avrebbero dovuto provvedere al pagamento del canone Rai in autonomia utilizzando il modello F24 entro la data ultima del 31 ottobre 2016.

Per chi non ha provveduto a tale pagamento, ora, il rischio è quello di incorrere in salate sanzioni che possono arrivare fino a 600 euro. Il pagamento tramite F24, tra l’altro, era dovuto anche da chi, possedendo un apparecchio televisivo ed essendo intestatario di un contratto per la fornitura dell’energia elettrica non ha ricevuto l’addebito del canone Rai in bolletta (come accade a chi vive nelle isole che non sono allacciate alla rete elettrica nazionale).

Per chi non ha provveduto al pagamento, quindi, c’è il rischio di incorrere in sanzioni molto salate che vanno da 2 a 6 volte l’importo evaso: importi, a questo punto, che andranno dai 200 ai 600 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti