Raccomandata: come capire di cosa si tratta dal codice identificativo

A
A
A
di Redazione 8 Novembre 2016 | 09:09

Quando passa il postino per lasciare una raccomandata e non trova nessuno in casa, lascia un avviso di giacenza, un cartoncino che varia di colore in base all’atto che la raccomandata contiene. Per evitare inutili preoccupazioni, in attesa di ritirare la raccomandata, è bene sapere che è possibile conoscere l’oggetto della raccomandata e il mittente attraverso il codice identificativo della stessa.

Quando si trova, infatti, nella buca della posta un avviso di giacenza per una raccomandata, oltre all’indicazione dei giorni e le modalità del ritiro è possibile risalire, tramite il codice identificativo riportato sull’avviso anche al mittente e al contenuto del plico.

Avviso di giacenza: come capire di cosa si tratta

E’ bene differenziare subito che l’avviso di giacenza può essere rappresentato da un cartoncino colorato se a lasciarlo è stato il postino, o da uno scontrino se a lasciarlo è stato il messo comunale.

Se si trova l’avviso di giacenza sotto forma di scontrino si tratta quasi sicuramente di una multa, un atto tributario o comunque un atto emesso dalla pubblica amministrazione.

Se invece nella cassetta delle lettere troviamo un cartoncino, già qualcosa può indicarcelo il colore dello stesso:  se è bianco o giallo si tratta di una lettera o di un pacco ma se invece è verde iniziamo pure a preoccuparci poichè quasi sicuramente si tratta di una multa o di un atto giudiziario.

Per capire, in ogni caso, di cosa si tratta l’unica cosa che abbiamo è il codice, ed in particolare le prime 2 o 3 cifre di esso:

  • codici che iniziano con 12, 13 o 14 indicano una raccomandata semplice
  • codici che iniziano con 76, 77, 78 e 79 indicano atti giudiziari o multe, ma anche accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate
  • Se i primi 3 numeri del codice sono 650 il mittente della raccomandata è l’INPS
  • Se i primi 3 numeri del codice, invece, sono 670 sicuramente la missiva è di Equitalia.
  • Con i codici che iniziano con 649 e 669, invece,  arrivano carte e bancomat da parte delle banche
  • Con codici che iniziano con 612, 613, 614 e 615, poi, si indicano missive generiche da parte di istituti di credito.
  • Con codici che iniziano con 608 e 609 si indicano raccomandata inviate dagli enti pubblici
  • La cifra 689, infine, indica qualsiasi tipo di raccomandata, essendo una cifra che utilizza Poste Italiane in maniera molto generica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X