Attenzione, ora le multe cadranno dall’alto con Pegasus

A
A
A
di Redazione 22 Novembre 2016 | 09:30

Una preoccupazione in più per gli automobilisti che ora dovranno fare maggiore attenzione poichè ora le multe arriveranno dall’alto grazie al sistema Pegasus. Il sistema, già sperimentato in Spagna come spiega InvestireOggi.it, permette ad un elicottero di scattare fotografie agli automobilisti imprudenti anche ad 1 Km di distanza rilevando infrazioni.

Come funziona? Un sensore radar montato sugli elicotteri che pattugliano le strade permette di intercettare i guidatori che commettono infrazioni. Sull’elicottero sono montate 2 telecamere che inquadrano il veicolo che commette l’infrazione e la sua targa. I sensori montati sull’elicottero permettono di registrare e calcolare la velocità dal veicolo fino a 360 kn/h fino ad un km di distanza. L’infrazione, una volta registrata, viene inviata al sistema di elaborazione dati. I risultati dei monitoraggi da elicottero sono stati molto più alti rispetto a quelli dei radar fissi: il 17% contro il 3,5%. In 428 ore di volo il primo elicottero ha controllato 8.500 veicoli sanzionando 1.441 automobilisti. Pegasus potrebbe presto volare anche sui cieli italiani per sanzionare i trasgressori del codice della strada.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Covid-19: tutto sulle multe a chi esce senza motivi validi

Svizzera, multati Cartelli nel commercio di valute

Le multe ora arriveranno per mail

NEWSLETTER
Iscriviti
X