Occhio alla truffa del pacco di Natale

A
A
A
di Redazione 22 Dicembre 2016 | 09:13

Sotto le feste torna a salire purtroppo il rischio di raggiri: attenzione a quella del pacco di Natale vuoto. Un “pacco”, anche nel senso figurato del termine, a cui prestare massima attenzione.

Il meccanismo, spiega InvestireOggi.it, è semplice ma purtroppo proprio questi spesso, complici anche la leggerezza e la distrazione del periodo natalizio, si dimostrano essere i più efficaci. Alla vittima arriva prima una mail, che non di rado presenta errori di grammatica e di sintassi o refusi, in cui si annuncia l’imminente consegna di un pacco regalo per Natale senza specificare mittente o provenienza. Nella mail è anche riportato illecitamente il logo di una nota ditta di corrieri.

Pochi giorni dopo il truffatore si presenta al citofono con il pacco e richiede una somma per la consegna. Sono pochi euro che spesso la vittima, spinta anche dalla curiosità di conoscere mittente e contenuto del pacco, accetta di pagare senza troppe storie. All’apertura però l’amara sorpresa: il pacco è vuoto.

Ma c’è anche una variante della truffa di cui sopra: nella email si legge che il pacco è in giacenza e si avverte che il mancato ritiro comporterà una penale. Per evitarla viene fornito un link per tracciare il pacco. Attenzione a non cliccarlo perché è un virus: in questo modo la truffa, informatica in questo caso, permette ai male intenzionati di entrare in possesso di dati online personali della vittima.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X