Non hai pagato la bolletta? Arriva il castigatore…

A
A
A
di Raffaello Mascetti 31 Gennaio 2017 | 09:08

Sono in tutto 375 mila debitori. Famiglie, partite Iva e piccole o medie aziende sparse per tutta l’Italia. Assieme hanno accumulato bollette insolute a fronte dell’erogazione di luce e gas per un valore di 259 milioni di euro. Da adesso non pagheranno più le loro fatture scadute all’Eni. Il Cane a Sei zampe ha infatti deciso di cedere un corposo pacchetto di crediti «critici» a uno specialista del mestiere. Ci penserà così la Davis & Morgan a riscuotere quel portafoglio avvisando i clienti che tardano a rimborsare le forniture di gas (65%), elettricità (28%) e altri servizi con una raccomandata. Assieme dovranno studiare un piano di rientro. Non è la prima operazione che la società, nome anglosassone ma forti radici in Italia, ha concluso da dicembre. Altri 130 milioni di scaduti sono stati acquistati da Sorgenia, circa 20 dalla E.On, un pacchetto più piccolo da Edison (Amg Gas). In totale, si tratta di 500 milioni acquistati dalle utility del Paese e un totale di 500 mila creditori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bollette luce e gas, che succede se non pagate

Coronavirus, bollette sospese? L’impatto sulle utility

Centurion Global Fund, nuovo investimento per il private equity

NEWSLETTER
Iscriviti
X