Insoddisfatti e rimborsati. Se salta la vacanza…

A
A
A
di Raffaello Mascetti 3 Febbraio 2017 | 10:21

Astoi Confindustria Viaggi, l’associazione nazionale dei tour operator, è intervenuta a tutela dei consumatori istituendo un fondo per il rimborso. Il fenomeno infatti, complice anche la crisi economica e di settore, è diventato piuttosto frequente. Il primo obiettivo del fondo quindi è quello di rimborsare il viaggiatore “nei casi di insolvenza o fallimento dell’organizzatore” ma lo scopo più generale è quello di informare il viaggiatore sulle tutele previste in materia di viaggi. Come ha spiegato il presidente del fondo, Nardo Filippetti, è importante che chi prenota una vacanza presso un tour operator abbia “la garanzia di affidarsi a un soggetto che, in virtù della propria professionalità ed esperienza, lo assisterà e si occuperà del suo benessere prima, durante e dopo il suo viaggio, in qualsiasi parte del mondo esso si trovi, gestendo per suo conto ogni eventuale imprevisto”.

FONTE: www.investireoggi.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti