Basta con la vendita aggressiva allo sportello: ecco il nuovo accordo dei bancari

A
A
A
di Redazione 9 Febbraio 2017 | 07:40

ABI e sindacati hanno firmato il primo protocollo per la vendita responsabile dei prodotti finanziari a tutela di lavoratori e clientela.

Come riportato dal sito della Fabi, è stato quindi definito il primo codice di regole condivise ABI-Sindacati con l’obiettivo di scongiurare il ripetersi dei recenti scandali di risparmio tradito e di porre le condizioni per eliminare le pressioni commerciali a danno dei dipendenti.

L’accordo prevede l’istituzione di commissioni nazionali e aziendali composte da banche e sindacati, con il compito di raccogliere le segnalazioni e intervenire in caso di comportamenti non corretti da parte delle aziende e di pressioni indebite sui lavoratori per la vendita dei prodotti. La commissione avrà anche voce in capitolo sulla realizzazione, in maniera congiunta, di iniziative sulle politiche commerciali, su formazione e comunicazione e sui sistemi incentivanti.

L’intesa prevede, inoltre, regole per una comunicazione più trasparente alla clientela sui prodotti finanziari e per una comunicazione aziendale che eviti messaggi vessatori e fuorvianti nei confronti dei lavoratori. Abi e sindacati hanno poi condiviso la necessità di definire un sistema incentivante per dipendenti basato su obiettivi a medio lungo termine, sulla qualità del servizio reso e non solo sul numero di prodotti venduti, con l’impegno ad approfondire l’argomento nel prossimo confronto di rinnovo del Contratto Nazionale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, Conte all’evento di ABI

Abi ancora sotto la guida di Patuelli

Credem, invito a palazzo

NEWSLETTER
Iscriviti
X