Se Equitalia vi chiede il pagamento del bollo auto non fatevi fregare perché…

A
A
A
di Raffaello Mascetti 9 Febbraio 2017 | 08:12

L’Unione Nazionale consumatori, sta ricevendo numerose segnalazione di cittadini che si vedono arrivare una cartella di Equitalia con la richiesta di pagamento del bollo auto relativo all’anno di imposta 2013.

La richiesta, aumentata di interessi e sanzioni, determina per il contribuente l’esborso di una somma non dovuta in quanto prescritta. L’Unione Nazionale consumatori avvisa tutti i contribuenti di controllare la cartella di pagamento pervenuta da Equitalia, se corrisponde al pagamento del bollo 2013. Ricorda che per l’annullamenti della richiesta economica da parte di Equitalia è possibile fare ricorso. La prescrizione del bollo auto avviene entro il terzo anno successivo a quello di scadenza del mancato pagamento, ovvero dall’anno successivo, quindi, trascorsi i 3 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bollo auto, si paga a giugno in Lombardia e altre regioni

Bollo auto non pagato, buone notizie per i contribuenti

Bolli auto arretrati, ecco tutte le novità

NEWSLETTER
Iscriviti
X