Addio roaming in Europa, ecco le nuove tariffe dal 15 giugno

A
A
A
di Redazione 10 Aprile 2017 | 09:47

Con 549 voti a favore, 27 contrari e 50 astensioni, il Parlamento europeo ha approvato l’accordo informale con il Consiglio che stabilisce limiti ai prezzi all’ingrosso per l’uso della telefonia mobile. Dal prossimo 15 giugno i consumatori potranno telefonare, inviare messaggi e utilizzare dati della rete mobile mentre si trovano in altri Stati della Ue senza pagare tariffe aggiuntive.

Secondo quanto stabilito dall’accordo, dal 15 giugno 2017 il prezzo scenderà dagli attuali 50 euro per Giga a 7,7 euro. Dal primo gennaio 2018 scenderà a 6 euro, dal primo gennaio 2019 a 4,5 euro e a partire dal 2022 raggiungerà i 2,5 euro per Gigabyte. Sul fronte delle chiamate, la tariffa massima sarà ridotta dagli attuali 5 centesimi a 3,2 centesimi al minuto, mentre il prezzo degli sms scenderà da 2 centesimi a 1.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Da domani si potrà usare il cellulare all’estero senza costi aggiuntivi. Ma occhio alle sorprese…

Evviva, abolito il roaming in Europa. Però le tariffe telefoniche in Italia…

Roaming gratuito e adesso pure senza limiti

NEWSLETTER
Iscriviti
X