Da maggio patente sospesa a chi usa il telefonino mentre guida

A
A
A
di Raffaello Mascetti 18 Aprile 2017 | 09:56

Patente sospesa, per un periodo che va da un mese a tre, già alla prima violazione per chi usa il telefonino mentre è alla guida di un’autovettura. Il governo potrebbe varare un decreto legge già nel maggio prossimo per accorciare i tempi di attuazione della nuova norma.

Sarà severamente vietato telefonare senza bluetooth, mandare e ricevere sms, chattare su WhatsApp, consultare internet. Persino farsi gli autoscatti al volante e mandarli agli amici. “L’accordo trovato tra Trasporti e Interno”, scrive www.lastampa.it, “parla di un inasprimento delle multe e delle sanzioni: oggi l’ammenda è compresa tra i 160 e 646 euro (ma solo 112 se si paga entro 5 giorni) più la decurtazione di 5 punti dalla patente. Se il progetto dell’esecutivo diventerà presto legge, la sospensione del documento di guida scatterà già alla prima violazione, mentre oggi è prevista come sanzione accessoria solo nel caso in cui il cattivo comportamento sia ripetuto nel tempo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cellulare al volante, arriva la stangata: multe fino a 1.200 euro e ritiro immediato della patente

Rivoluzione web, le sim del cellulare si comprano su Amazon

La spesa si paga facendoci inquadrare la faccia

NEWSLETTER
Iscriviti
X