50-20-30: ecco la combinazione magica del risparmio

A
A
A
di Redazione 22 Giugno 2017 | 10:27

Il risparmio è un concetto fondamentale in tema finanziario. Per tutti coloro che si trovano in difficoltà o comunque necessitano di un aiuto esterno per la difesa e la gestione del proprio patrimonio, Forbes consiglia l’uso della cosiddetta regola del 50/20/30.

Secondo la professoressa Elisabeth Warren, docente di Harvard e senatrice degli Stati Uniti, l’idea di base è semplice ma rivoluzionaria. Il 50% corrisponde alla percentuale di reddito percepito mensilmente destinato alle spese essenziali, come possono essere l’affitto o il mutuo di una casa, oppure le bollette e la spesa che facciamo al supermercato. Tutte spese di cui non si può fare a meno.

Il 20% dello stipendio dovrebbe rappresentare l’effettivo risparmio mensile. Poniamo il caso che come reddito totale al mese viene percepita una somma di 1.000 euro. Di questi, 200 euro dovrebbero essere messi da parte, senza mai essere utilizzati.

Infine, il 30% sarebbe quello destinato alle spese flessibili, vale a dire a quelle spese impreviste, come ad esempio uscite al cinema, cene in ristorante, acquisto di un cellulare nuovo, e altre spese che potremmo definire anche come “supplementari”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X