In Cina con Hsbc si può pagare con un selfie

A
A
A
di Redazione 18 Settembre 2017 | 14:59

Grazie all’introduzione della tecnologia del riconoscimento facciale nell’app mobile della banca, i clienti Hsbc in Cina potranno effettuare pagamenti semplicemente con un selfie. Con il nuovo sistema, l’identità del cliente viene confermata attraverso un controllo del database: se il selfie corrisponde e il cliente inserisce il codice di accesso corretto nella propria app può trasferire fino a 7.600 dollari al giorno. Insomma, addio ai dispositivi token per l’autenticazione. La Cina è il primo Paese in cui Hsbc utilizza la tecnologia di riconoscimento del viso in questa modalità.

Già a febbraio scorso la banca aveva annunciato il riconoscimento vocale e Touch ID per 15 milioni di clienti britannici. L’ultima mossa è alla base di recenti ricerche commissionate dalla banca che suggeriscono che gli asiatici hanno un atteggiamento più fiducioso rispetto agli europei e agli statunitensi nell’utilizzo delle nuove tecnologie. Seconco il report Trust in Technology, più del 60% dei cittadini cinesi crede che la biometria, come il riconoscimento facciale o l’impronta digitale, sarà l’unico modo per accedere ai servizi bancari nei prossimi 10 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Hsbc in cima all’America Latina

Top 10 Bluerating: Hsbc domina nel Sud America

Asset allocation: investire con il bufalo

NEWSLETTER
Iscriviti
X