Rc Auto: a Napoli i neopatentati pagano più del doppio rispetto a Milano

A
A
A
di Luca Spoldi 28 Febbraio 2018 | 14:45

Patente, ma quanto mi costi?

Gli gli italiani, secondo un’analisi di Facile.it, prendono la patente di guida, in media, a 21 anni e 2 mesi, con oltre 554.000 neopatentati che hanno conseguito la licenza da meno di un anno (pari all’1,55% degli automobilisti titolari di patente B). Se la passione per la guida è comune da Nord a Sud, numerose restano le differenze a livello territoriale, a partire dalle tariffe Rc auto. Un diciottenne neopatentato residente a Napoli paga, ad esempio, oltre il 150% in più rispetto a un coetaneo che risiede a Milano.

Rc auto, il costo sale andando a Sud

A conferma di questo dato, Facile.it ha fatto alcune simulazioni del costo dell’Rc auto per i neopatentati diciottenni residenti in alcune delle principali città italiane, considerando lo stesso modello d’auto e la medesima classe di merito (CU14), scoprendo che a Milano la miglior tariffa per chi si mette al volante per la prima volta è pari a 746 euro, a Bologna sale a 871 euro mentre a Roma arriva a 943 euro e a Cagliari a 979 euro. Importi ancora più elevati sono sopportati da chi risiede a Sud.

Da 746 euro di Milano a 1,924 euro a Napoli

La miglior tariffa per un neopatentato residente a Palermo è di 1.152 euro, ma il premio sale a 1.234 euro per un coetaneo di Bari e tocca una punta di 1.924 euro per chi è residente in provincia di Napoli. “Un’opportunità concreta di risparmio è data dalla Legge Bersani del 2007, che consente a chi si assicura di ereditare la classe di merito maturata su un altro veicolo di proprietà di un familiare o convivente”, spiega Diego Palano, responsabile business unit assicurazioni di Facile.it .

Sfruttate la Legge Bersani per limitare i costi

Grazie a tale legge un neopatentato “potrebbe partire non dalla 14esima classe bensì dalla migliore presente all’interno del nucleo familiare, con importanti riduzioni del costo dell’Rc auto. Attenzione però, per usufruire di questo vantaggio il veicolo che si assicura deve essere della stessa tipologia di quello da cui si prende classe di rischio e il passaggio di classe può avvenire solo su veicoli che vengono assicurati per la prima volta all’interno del nucleo familiare”.

Al Sud la patente si prende 8 mesi prima

A variare da regione a regione è anche l’età a cui si consegue la patente: gli aspiranti automobilisti del Sud Italia superano l’esame di guida, in media, circa 8 mesi prima che nel resto d’Italia. Le aree dove si prende prima la patente di guida sono la Basilicata, la Sicilia e la Campania (20 anni e 7 mesi), quella dove si consegue più tardi è la Sardegna (22 anni). Guardando al sesso degli automobilisti, emerge che le donne si mettono al volante per la prima volta a 21 anni e 9 mesi, oltre 1 anno più tardi rispetto agli uomini.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

REVIEW | AXA Italia, ecco il PIR Investimento Italia a sostegno delle imprese

Genertel, come ottenere il fino al 15% di sconto sull’RC Auto

Polizza moto, l’offerta di Direct Line è a tasso zero

NEWSLETTER
Iscriviti
X