Pir con il fiato corto

A
A
A
di Redazione 19 Luglio 2018 | 17:15

Contenuto tratto da www.bluerating.com

Vanno giudicati nel lungo periodo, è vero. Ma è indubbio che i Pir (Piani individuali di risparmio) da qualche mese hanno allentato un po’ la spinta iniziate data ai titoli delle piccole e medie imprese italiane, in cui investono buona parte del loro portafoglio. Questa, almeno, è la tesi sostenuta in un articolo pubblicato oggi sul Sole24Ore dove si evidenzia che dall’inizio dell’anno, mentre l’indice Ftse Mib di Piazza Affari ha guadagnato lo 0,6%, il listino Ftse Mid Cap delle società a media capitalizzazione ha subito un ribasso del 2,4%. E’ uno scenario ben diverso rispetto a quello dell’anno scorso, quando i titoli delle piccole e medie aziende della Borsa Italiana hanno viaggiato con il turbo, proprio grazie all’arrivo dei Pir e al loro boom tra i risparmiatori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: grosso guaio a Chinadown

Asset allocation: che forza il reddito fisso europeo

Asset allocation: alla ricerca di valide alternative

NEWSLETTER
Iscriviti
X