Mediobanca sempre in battuta a Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Ottobre 2019 | 15:17

Mediobanca sopra i 10,8 euro

Mediobanca in rialzo di mezzo punto a Piazza Affari risalendo sopra i 10,8 euro per azione con oltre 1,6 milioni di pezzi scambiati finora, mentre si avvicina il termine di una settimana vissuta in gran parte tra l’attesa per i risultati trimestrali, diffusi ieri ed apparsi “forti” alla maggior parte degli analisti tra cui quelli di Banca Imi (che sul titolo esprimono un “buy” con target price di 9,9 euro, peraltro inferiore di quasi un euro alle quotazioni attuali) e i temi della governance.

Del Vecchio vorrebbe novità

Quest’ultima potrebbe infatti vedere qualche cambiamento a breve, complice la spinta esercitata dal socio Leonardo del Vecchio, ufficialmente al 6,94% ma ufficiosamente già attorno all’8% o più. Del Vecchio chiede che il nuovo piano strategico che sarà presentato il 12 novembre presenti una discontinuità forte con quello attuale, ma l’amministratore delegato Alberto Nagel ha già rimandato al mittente la richiesta.

Nagel per ora resiste alla pressione

Altra richiesta del patron di Luxottica è di modificare, eliminandolo, il limite che prevede che il top management sia selezionato unicamente all’interno della prima linea della banca d’affari. Ma Nagel, cui sono legati da rapporti d’affari e di stima molti dei soci “storici” come i Doris, sembra godere anche dell’appoggio di una buona parte degli investitori istituzionali che, a partire da fondi come BlackRock e Invesco, dovrebbero possedere attorno ai tre quarti del capitale di Piazzetta Cuccia.

Ai soci un ritorno del 160% in sei anni

Difficile dunque che le richieste di Del Vecchio possano produrre mutamenti significativi in una strategia gestionale che dal 2013 a oggi ha garantito un ritorno complessivo (total shareholder return) del 160% circa, tra i cinque migliori ottenuti da banche europee. A Del Vecchio resterebbe l’alternativa di lanciare un’Opa o di rilevare le quote in mano a Unicredit (8,81%) e Vincent Bolloré (7,86%), ufficialmente solo finanziarie ma che difficilmente saranno smobilizzate nell’immediato. Così l’attesa cresce e con essa le quotazioni di Mediobanca a Piazza Affari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X