Mutui: si amplia la platea per la sospensione delle rate

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Maggio 2020 | 18:23

Cresce platea per sospensione rate mutui

Buone notizie per chi sta provando a richiedere la sospensione delle rate dei mutui prima casa. Come ha ricordato anche una nota del Tesoro, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge 27/2020 che ha convertito il “decreto Liquidità” si amplia ulteriormente la platea dei potenziali beneficiari.

Ammissibili mutui fino a 400 mila euro

In base alla nuova normativa vengono ammessi alla sospensione mutui di importo fino a 400.000 mila euro (la soglia precedente era 250.000 euro) nonché i mutui concessi per il tramite del Fondo di garanzia per l’acquisto dei mutui prima casa, gestito da Consap Spa e dotato di un plafond di 400 milioni di euro riservato alle moratorie. Il tutto senza che vi debbano essere variazioni sulle procedure di invio delle domande né sugli altri requisiti già previsti.

Anche i più giovani potranno ricorrervi

La seconda novità in particolare consentirà anche ai più giovani, che più di frequente utilizzano la garanzia del Fondo, di sospendere le rate del mutuo per un periodo sino a 18 mesi nel caso in cui si trovino nelle situazioni di difficoltà previste dalla legge, anche (ma non solo) in conseguenza dell’emergenza Covid-19. Fono al 9 gennaio 2021 potranno infatti accedere al Fondo anche i mutui in ammortamento da meno di un anno.

Lavoratori “autonomi”, si amplia la definizione

Ultima ma non meno rilevante novità, nella definizione di “lavoratore autonomo” che può avere accesso al Fondo rientrano ora anche le ditte individuali, i commercianti, i coltivatori diretti e gli artigiani, cui si applicherà dunque il regime speciale già previsto per i liberi professionisti. Un regime che diventa così valido per tutti i lavoratori iscritti alle gestioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria, sottolinea Consap.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Polizze dormienti? Ultima chiamata per il rimborso fino al 70%

NEWSLETTER
Iscriviti
X