L’Europa resta la migliore

A
A
A
di Private 29 Dicembre 2015 | 01:00

“Siamo convinti che l’area euro sia l’opzione di investimento migliore. Le attività economiche interne stanno mettendo in evidenza risultati positivi, in un contesto monetario caratterizzato da abbondanza di liquidità”. E’ la convinzione di Enrico Trassinelli, managing director per l’Italia di Dnca Investments.

Cosa pensa dei mercati emergenti?
Fermo restando che non sono ormai più un aggregato omogeneo, sono in una fase di difficoltà. Rallentamento cinese, dipendenza dalla materie prime, instabilità politica e ritiro dei flussi di capitali occidentali rendono l’area poco interessante. Anche se da qualche parte, in particolare sui mercati obbligazionari, si vedono delle opportunità, la visibilità rimane bassa, soprattutto se confrontata con un investimento in asset europei.

Qual è la sua view sulle commodity?
Possono comunque rappresentare un buon investimento, a patto di eseguirlo attraverso titoli azionari rappresentativi di società ben gestite, con flussi di cassa regolari ed con un business integrato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X