Accordo tra l’Argentina e gli hedge

A
A
A
Private di Private29 febbraio 2016 | 01:00

L’Argentina ha raggiunto un accordo con gli hedge fund, incluso NML Capital di Paul Singer, per risolvere la disputa sul debito in default che va avanti da 15 anni. L’intesa di principio vale 4,65 miliardi di dollari: secondo quanto si è appreso’Argentina pagherà agli hedge fund 4,65 miliardi di dollari, o il 75% di quello che deve loro. I fondi speculativi riceveranno anche il rimborso di alcune spese legali. L’accordo deve essere approvato dalle autorita’ argentine. Secondo le stime un via libera potrebbe arrivare in sei settimane. ”E’ un importante passo in avanti nella disputa che va avanti da anni, ma non e’ il passo finale” afferma il mediatore fra Argentina e hedge fund Daniel Pollack.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Credit Suisse, Thiam non molla

“È un privilegio essere al timone del Credit Suisse e sono qui per restare”. Tidjane Thiam (ne ...

Faro dell’antiriciclaggio sui private banker

Nel collocamento di prodotti e strumenti finanziari vi è un rischio sistemico di riciclaggio deriva ...

Il mistero di Ray Dalio

Cosa si nasconde dietro la mossa di Ray Dalio (nella foto), che nei giorni scorsi ha annunciato di a ...