Investimenti immobiliari in crescita in Italia

A
A
A
di Private 23 Gennaio 2017 | 01:00

Secondo la società di consulenza Cbre Italia, il 2016 è stato l’anno in cui è stato registrato il più alto volume di investimenti dal 2008. L’ultimo trimestre dell’anno appena concluso, poi, rappresenta un momento da record, 3,8 i miliardi di euro investiti nei 3 mesi appena passati. Nel 2016 gli investimenti immobiliari in Italia sono cresciuti del 12,6% in un anno, la spesa complessiva è ammontata a 9,1 miliardi di euro. Meno buono il dato a livello europeo: il volume delle transazioni degli ultimi 12 mesi è sceso del 10% ed è stato pari a 250 miliardi di euro.

Tra le informazioni divulgate dalla società di consulenza scopriamo anche che è tornata ad aumentare la percentuale di capitale domestico sul totale degli investimenti: se nel 2015 era pari al 25%, nel 2016 è arrivata al 37% del volume totale annuo. Se consideriamo solo l’ultimo trimestre, inoltre, scopriamo che questa percentuale è salita al 40% e che i capitali investiti provenienti dall’estero hanno rappresentato il 56% degli investimenti totali: sono stati 2,1 miliardi di euro (+6% rispetto ad un anno fa).

Il settore uffici beneficia della rinnovata attenzione per il mattone italiano: 1,6 i miliardi di euro messi nel comparto (43% del totale, +26% rispetto al 2015). Bene anche il retail (1 miliardo, 29% del totale investito), che sarà il comparto su cui, stando alle previsioni, si concentrerà l’attenzione degli investitori per il 2017: Milano e Roma saranno i maggiori traini.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X