Gli Usa finiscono tra i paradisi fiscali

A
A
A
di Private 6 Febbraio 2017 | 01:00

Non c’entrano le tensioni generate dall’amministrazione Trump. Il Consiglio dell’Unione europea ha stilato un elenco di 90 Paesi rei di mancata compliance in materia fiscale e, a soprese, tra i nomi figurano gli Stati Uniti.
La misura intrapresa dalle autorità europee fa parte del processo di unificazione delle liste nere degli Stati membri, resasi necessaria a fronte degli scandali di elusione e riciclaggio fiscale emersi con la pubblicazione dei Panama Papers e il caso LuxLeaks. L’elenco dei soggetti passibili di ulteriori verifi che non è stato reso noto pubblicamente, in attesa di trattative che potrebbero sbloccare la situazione, ma intanto si sa della presenza, non proprio secondaria, né scontata, degli Stati Uniti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X