La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 10 Aprile 2017 | 10:19

Dbs, il più grande gruppo finanziario di Singapore, allargherà le proprie attività di private banking a Londra. L’occasione per espandersi nel Regno Unito arriva dall’avvio dei negoziati per la Brexit. A dirlo, in un’intervista rilasciata al Financial Times, è stata una Tan Su Shan, managing director di Dbs. Secondo Su Shan il processo di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea rappresenta un’opportunità per le banche asiatiche poiché la svalutazione della sterlina ha fatto calare il valore di molti asset nel Regno Unito. Inoltre, la Brexit farà aumentare le connessioni tra la finanza inglese e quella asiatica. Per questo, Dbs ha già aperto un ufficio di wealth management a Londra nel 2016 e amplierà presto il suo team nella capitale britannica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X