L’arte di Viola al Castello di Belgioioso

A
A
A
di Private 10 Aprile 2017 | 13:26

“Storia del cavallino imagista”. Si intitola così la mostra dell’artista Giuseppe Viola (1933-2010), che ha da poco aperto i battenti presso il Castello di Belgioioso, situato a pochi chilometri da Pavia. Un percorso di 20 dipinti, che comprende anche alcuni inediti.

La Sala dell’Incompiuta fa da cornice alla mostra, che segue il racconto “Il pittore Viola dipinse un giorno un cavallino” che lo scrittore e pittore Dino Buzzati (1906 -1972) scrisse nel 1968 per Giuseppe Viola. Il testo fu presentato nello stesso anno nella prima monografia “Opere di Giuseppe Viola”.

Viola è considerato il capofila del Movimento Imagista pittorico che ebbe nel poeta anglosassone Ezra Pound il suo personaggio di spicco per quanto concerne l’ambito letterario. Nell’imagismo pittorico, l’immagine (stilizzata e diretta come dai principi della poetica di Ezra Pound) vuole arrivare allo spettatore con una sintesi visiva ed immediata e con un linguaggio innovativo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X