Balzo dell’utile per Syz

A
A
A
di Private 6 Aprile 2017 | 08:02

Eric SyzSyz chiude un bilancio da record. Dopo che l’esercizio 2015 era segnato dai costi straordinari legati all’outsourcing delle attività operative e all’acquisizione di Royal Bank of Canada (Suisse), il gruppo ha visto aumentare il suo reddito operativo del 16,8% nel 2016 per raggiungere 216,6 milioni di franchi svizzeri. Merito soprattutto dei numeri relativi alle commissioni e alle prestazioni di servizi, oltre che dai buoni risultati delle operazioni di trading. In parallelo, i costi operativi sono scesi del 10,5% grazie alla drastica riduzione delle spese non ricorrenti e al calo degli oneri per il personale in seguito alla fusione con la filiale svizzera di Royal Bank of Canada (RBC) e al deconsolidamento del personale della joint-venture spagnola venduta nel maggio 2016.

Di conseguenza, per l’esercizio 2016, il gruppo ha registrato una netta ripresa del suo reddito operativo, che raggiunge così i 4 milioni di franchi, da confrontare con una perdita operativa di 37,7 milioni nel 2015. “I risultati mostrano la solidità della nostra strategia di crescita attuata nel 2014. L’acquisizione di Royal Bank of Canada nel 2015 non solo ha permesso a Banque Syz di integrare la top 20 delle banche private svizzere e di entrare a far parte degli attori del consolidamento sulla piazza finanziaria; ma le ha anche consentito di estendere le sue attività a nuove aree geografiche in forte crescita, come l’Africa e l’America latina. “, ha commentato il ceo Eric Syz (nella foto)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

High yeld, iniziata la stagione di caccia (ai rendimenti)

Possiamo contare sui green bond

Outlook 2020, Syz AM: un ciclo economico compresso

NEWSLETTER
Iscriviti
X