Il fattore Melania

A
A
A

Il “fattore Melania” fa bene al turismo della Slovenia.

Private di Private27 aprile 2017 | 07:35

Melania TrumpSecondo gli ultimi dati dell’ufficio nazionale di statistica, il Paese natale della nuova First Lady statunitense Melania Trump ha registrato un balzo di visitatori dopo le elezioni presidenziali Usa. Il numero di pernottamenti in territorio sloveno da parte di turisti americani è aumentato del 15,4% solo a dicembre e del 10,2% in tutto il 2016, mentre il numero complessivo di soggiorni turistici nel Paese slavo è cresciuto del 7,6% a quota 11,1 milioni lo scorso anno, contro il +7,2% del 2015. Il governo sloveno spera di trarre proprio dal turismo un’ulteriore spinta per la crescita dell’economia, attesa nel 2017 intorno al 2,9%, dopo il 2,3% circa del 2016.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fed, il cavallo di Troia di Trump

Trump-Xi, una pausa pacifica

Fed: Powell a muso duro con Trump

Trump tira le orecchie alla Fed

Trump, accordo a breve con la Cina

Guerra dazi, Trump più morbido su Huawei

Dazi, Pechino va al contrattacco sui T-bond

Guerra dei dazi, tregua di Trump sulle auto

Dazi: la guerra che ammazza Wall Street

Borse, spiraglio per i negoziati Usa-Cina

Borse in affanno, Trump rompe con la Cina

Trump scatena il panico sul petrolio

Dazi, Trump minaccia l’Ue: stangata da 11 miliardi

Usa, tassi fermi: la Fed si piega a Trump

Trump manda in rosso i bilanci di Deutsche Bank

Usa: il dopo-Harvey potrebbe far sorridere Buzzi Unicem

Usa: i dati macro fanno recuperare il dollaro, in calo i T-bond

Dollaro a picco dopo ennesimo schiaffo a Trump da parte del Congresso

Trump vuole dimezzare la riserva strategica di petrolio degli Usa per fare cassa

Bank of America, la caduta di ieri a Wall Street segna l’avvio di una correzione?

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

Trump presenta la sua riforma fiscale, sparisce la tassa sulle importazioni

Anche Wall Street torna a volare, mercoledì Trump presenta la riforma fiscale

Borse: sarà una settimana molto nervosa

Ferrari corre in borsa, mercati in attesa di Trump

Anche il fondo pensione norvegese ha approfittato del rally di Wall Street

Wall Street migliora ancora i record storici, T-bond in frenata

Wall Street ora inizia a temere l’effetto Trump

Buffett ha puntato sull’azionario dopo la vittoria di Trump

Piazza Affari in altalena, brilla Ferrari in crisi Saipem

Trump impensierisce anche la borsa di Tokyo

Wall Street resta di cattivo umore nonostante buoni dati macro

Entusiasmo per Trump svanisce, a Milano soffre Unicredit

Ti può anche interessare

Enasarco, Rausch è tornato al private svizzero

L'ex cfo della fondazione spegne le polemiche. Sarà head of pb‎ di Efg International ...

Aste italiane: Manzoni e Fontana davanti a tutti

Il 2018 è stato un anno all’insegna della sostanziale stabilità per le aste italiane. Second ...

Bper, doppio ingaggio nel wealth management

Due gestori di portafoglio di lunga esperienza entrano nel gruppo emiliano ...