Vederci chiaro

A
A
A
di Roberto Cannataro 19 Aprile 2017 | 15:24

Montature sempre più flessibili e resistenti rappresentano la grande conquista di chi in questo settore lavora quotidianamente per raggiungere l’eccellenza. È il caso degli Starck Eyes, nati dal connubio tra Alain Mikli e Philipp Starck che hanno progettato Biolink®, una cerniera senza vite concepita sul modello della clavicola umana, che permette un movimento completo a 360°: la biomeccanica al servizio della vista. Ma non si tratta solo di qualità e performance, perché un paio di occhiali spesso ha una storia unica.

Come quella dei Moody il cui designer, Carlo Perissinotto, si è ispirato a bozzetti trovati sotto il sellino di un biciclo del bisnonno donato da un nobile dell’epoca per creare i primi modelli dal design originale. Lo sguardo al passato – è il caso di dirlo – si sublima in design ultramoderno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, il vostro personal brand è una polizza per la vita

I marchi delle grandi banche cinesi crescono del 22%

Il brand “Svizzera” vale oltre mille mld di dollari

NEWSLETTER
Iscriviti
X