Tudor preso in contropiede

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio14 giugno 2017 | 10:03

Paul Tudor Jones ha perso il rimbalzo del mercato, almeno per ora. Il leggendario gestore di fondi hedge, divenuto famoso presso il grande pubblico soprattutto per aver previsto il crollo dei mercati nell’ottobre 1987, nel 2017 sta ottenendo risultati deludenti.

La sua gestione principale, Tudor Investment Corporation BVI Global Macro, ha perso l’1,2% da inizio anno contro il +9% dell’indice S&P 500 nell’analogo periodo. In un recente incontro con gli investitori, Tudor si è detto molto preoccupato dalle valutazioni raggiunte dai mercati. I bilanci, dunque, si faranno a fine anno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Alternativi per natura: i gestori di Kairos incontrano i consulenti a Milano

Ti può anche interessare

Gen II si rafforza con Poletti

Lo riferisce Privateequitywire, precisando che prima di unirsi a Gen II il manager ha trascorso 24 ...

Odey “costretto” a scendere in politica

“Ho trascorso i miei ultimi 30 anni ad accumulare soldi e nel frattempo la classe politica è ...

Cresce il numero dei super ricchi, anche in Italia

Nel mondo cresce il numero di High Net Worth Individual, coloro cioè che dispongono di una ricchez ...