Altro che Svizzera, la ricchezza vola a Singapore

A
A
A

Secondo un report di The Boston Consulting Group l’Asia sta scazando la Confederazione Elevetica come hub dei capitali internazionali offhore.

Andrea Telara di Andrea Telara14 giugno 2017 | 15:17

Soldi in Svizzera? Meglio tenerli a Singapore e Hong Kong. E’ quello che tendono a fare sempre più investitori inernazionali quando decidono di esportare i propri capitali al di fuori della madrepatria. A rivelarlo è un report di The Boston Consulting Group (Bcg) secondo il quale l’Asia sta contendendo alla Confederazione Elvetica il ruolo di principale hub internazionale della ricchezza offshore. I capitali esportati a Hong Kong e Singapore, secondo gli analisti di Bcg, cresceranno del 7-8% da qui al 2021, contro il 3% della Svizzera. Il territorio elevetico, comunque, resta ancora il principale centro di gestione della ricchezza offshore con il suo stock di 2,4 trilioni di dollari di asset.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Multa a Hong Kong per il private banking di Hsbc

Hong Kong: troppo comoda e moderna per il Fintech

In Asia è caccia ai super ricchi

Ti può anche interessare

Consulente, poche regole per una camicia elegante

E’ l’elemento essenziale del look da ufficio, così come del professionista itinerante ...

Ardian apre in Cile

Ardian, società di investimento privata leader a livello mondiale con 71 miliardi di dollari in ges ...

Hedge Fund, Paulson apre i rubinetti

Alcuni fondi del miliardario americano liquideranno posizioni agli investitori ...