Goldman Sachs, appello degli hedge fund per coprire i bitcoin

A
A
A
Private di Private15 giugno 2017 | 08:59

La corsa dei bitcoin ha preso in contropiede i gestori professionali. Dopo che la criptovaluta ha triplicato il valore rispetto all’inizio dell’anno, si segnala una corsa dei gestori degli hedge fund a considerarla un’opzione d’investimento. I siti internet specializzati nel settore segnalano richieste crescenti agli analisti di Goldman Sachs per avviare la copertura su questo strumento.

Secondo l’indice HFRI Weighted Composite,  a maggio gli hedge fund hanno guadagnato lo 0,46%, portando al 3,5% il progresso a un anno. Mentre in parallelo l’indice S&P 500 l’1,16% a un mese e il 9,61% nel confronto annuo. Da qui l’urgenza di prendere in considerazione alternative d’investimento.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bitcoin? È un Ponzi 4.0

Il bitcoin dopo il disastro rialza la testa

Bitcoin, adesso è crisi nera

Il crollo verticale del bitcoin, -30% in una settimana

Il Bitcoin torna sopra i 7mila dollari

No della Sec a nove Etf sul bitcoin

Con eToro i bitcoin scendono in campo in Inghilterra

I Paperoni dei bitcoin

Il libretto in Bitcoin rende fino al 16%

Blockchain e consumi alle stelle

Bitcoin, arrivano le criptotasse

Lusso al polso e pagamento in Bitcoin

Primi al traguardo con i Bitcoin

La blockchain oltre il bitcoin, rivivi il webinar

La vigilanza ha fallito

Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

Dossier fiscale Bitcoin – La questione del riciclaggio

Investimenti, le criptovalute tra minaccia e opportunità

Bitcoin, quante insidie nella moneta virtuale

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini delle imposte dirette

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini dell’IVA

Dossier fiscale Bitcoin – I riferimenti del regime fiscale

Dossier fiscale Bitcoin – Introduzione

Il Bitcoin subordinato

Consob, occhio al “Bitcoin code”

Bitcoin nel mirino in Francia

Bitcoin e fondi, questo matrimonio non s’ha da fare

Miliardari coi Bitcoin, storia dei fratelli Winklevoss

Esma: “Occhio ai rischi delle criptovalute”

Miccoli (Conio): “I bitcoin? Meglio destinarvi non più dell’1,5% del portafoglio”

Bitcoin, nasce il primo fondo che investe in critptovalute

Bitcoin, mille bancomat in Italia

Ti può anche interessare

Banchiere svizzero: un mito che crolla

UBS, Credit Suisse, Julius Baer e poi, ancora, Efg, Pictet, Raiffeisen. La Svizzera rimane senza dub ...

Matrimonio nel private banking svizzero

Continua il processo di fusioni e aggregazioni tra gli operatori del private banking, pressati dalla ...

Goldman, il conto dello scandalo malese

La banca d'affari deve fronteggiare le vicende che hanno coinvolto il fondo al centro di un'inchiest ...