Vola il Wm di Wells Fargo

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio19 luglio 2017 | 07:30

La unit wealth management e investment banking di Wells Fargo ha chiuso il secondo trimestre del 2017 con un utile netto di 682 milioni di dollari. Il dato segna un balzo del 16% rispetto ai 584 milioni messi a segno nel secondo trimestre dello scorso anno.

Tra marzo e giugno la società americana ha registrato ricavi pari a 4,2 miliardi, in crescita del 7% nel confronto annuo, per merito soprattutto dei maggiori interessi netti, mentre sono calati gli incassi relativi alle attività di trading.

Al 30 giugno gli asset in gestione ammontavano a 1,8 trilioni di dollari, con un incremento dell’8% rispetto a dodici mesi prima. La quota di risparmio gestito è cresciuta dell’1% nei dodici mesi, a raggiungere quota 487 miliardi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Utile e ricavi in crescita per Socgen

Bnp Paribas  utile in calo ma in linea con le attese

La svolta di Rbs

Ti può anche interessare

La Française cresce in Germania con Veritas

Il gruppo Veritas opera con successo sul mercato tedesco dal 1991, inizialmente dalla sua sede a Fr ...

Il Robin Hood dell’alta finanza

Non solo squali sempre a caccia di affari o truffatori alla Bernie Madoff. Al di là degli scandali ...

Banca Profilo, corre l’utile

La raccolta complessiva dalla clientela, inclusa la raccolta fiduciaria netta è pari a 6,6 miliardi ...