L’Est Europa piace agli investitori di private equity e venture capital

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 25 Agosto 2017 | 10:03
Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009.

Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009. Lo rivela il nuovo rapporto di Invest Europe focalizzato sull’area. Gli investimenti si sono focalizzati soprattutto sulla Polonia, seguita da Repubblica Ceca, Lituania, Romania e Ungheria. Il settore più richiesto è quello dei beni di consumo, che ha attratto il 23% del valore totale degli investimenti, seguito da vicino dall’Ict con il 22%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Le economie dell’Est Europa restistono al coronavirus

Etf a confronto: Azionari Europa emergente

Emergenti est Europa, Polonia in lieve ripresa e crescita robusta Ungheria

NEWSLETTER
Iscriviti
X