Mediobanca pronta a incorporare Banca Esperia

A
A
A
di Chiara Merico 8 Settembre 2017 | 10:19
La notizia viene riferita da MF. L’operazione si inquadra nell’ambito del piano industriale triennale 2016-2019 approvato nel novembre 2016.

Mediobanca incorpora la sua private bank Banca Esperia. La notizia viene riferita da MF, che ricorda come l’istituto di Piazzetta Cuccia lo scorso novembre aveva rilevato il 50% in mano a Banca Mediolanum , salendo al 100%: l’acquisizione è stata perfezionata ad aprile. L’operazione si inquadra nell’ambito del piano industriale triennale 2016-2019 approvato nel novembre 2016. e fa parte della strategia di sviluppo del gruppo nel segmento Private (divisione Wealth Management) e mid cap (divisione Corporate & Investment Banking). Il progetto di fusione per incorporazione con Banca Esperia, approvato lo scorso 10 maggio dal cda della banca guidata dall’ad Alberto Nagel, è stato depositato al registro delle imprese questa settimana, dopo l’ok da parte della Bce (la data di efficacia è ancora da stabilire). Con il potenziamento della divisione wealth management, spiega il quotidiano, il gruppo punta a sviluppare il business nell’offerta di prodotti e servizi di gestione del risparmio a tutti i clienti sia sul segmento affluent, dove è attiva Chebanca! (che lo scorso hanno aveva rilevato le attività retail italiane di Barclays), sia sul segmento private con, appunto, Banca Esperia, accanto a Spafid e Cmb.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Private, Credit Suisse perde Riccucci

Anima prende Di Naro da Esperia

Banca Esperia prende due senior banker da Ubs

NEWSLETTER
Iscriviti
X